Tosse

Tosse

Verticale
meccanico incastro
C’è sete al suolo
che strano animale
mentre il disastro
s’infila nel suono
Metronomo tacco
schiaccia il cervello
profumo di carne
salto nel mare
Lampeggia il mio occhio
armato nascosto
e di sangue mi macchio

Tosse, gas nella città

Il tempo lama
vende il corpo
a buon mercato
nel colloquio storpio
Laconico scorre
l’uomo bendato
nell’occhio trucco
in opaco orgasmo
Pago il tuo corpo
lamiera lucente
Lampeggia il mio occhio
armato nascosto
e di sangue mi macchio

Tosse, gas nella città

Testo / Musica: Mario Vari

Leave a Reply

  

  

  

3 − uno =

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>