Costruzione vuota

Costruzione vuota

Cervelli in catena
psico-produzioni
uomini e illusioni
l’uomo muore nel silenzio
sopraffatto dal rumore
rumore di montaggio
costruzione vuota
costruzione vuota
costruzione vuota

Forse un concerto
un rullato di pianeti
di rocce sorridenti
e lunghe strade
rive di luna
ghiacciate in ricordi
ed assillanti sguardi
carezze nell’acqua
docili cristalli
il tuo collo bianco
io finisco nel buio
attratto nel buio, buio
nel tunnel tappezzato
dolcezze ed armi
nel tunnel tappezzato
so di essere solo
senza scelta
morte
morte sibilante
morte di una giostra

Non fidarti dell’antenna
autostrada iridescente
tutti sanno che lei mente
sono solo grida interne
olio santo per morire
olio santo per campare
costruzione vuota
costruzione vuota
costruzione vuota

Testo / Musica: Mario Vari

Leave a Reply

  

  

  

diciotto − 10 =

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>